garsa running
6 ore di Reggio Emilia
Sabato 26 ottobre 2013
LUOGO DI SVOLGIMENTO DELL’EVENTO
L’evento si svolgerà presso il Centro di Avviamento al Ciclismo Giannetto Cimurri sede della Società Ciclistica ASD Cooperatori

Indirizzo : via Antonio Marro 2 (una traversa del viale dei Partigiani a fianco dell’aeroporto di Reggio Emilia).
Il centro, è dotato di una pista omologata Fidal lunga 1.022 metri, larga 4 metri, asfaltata, completamente chiuso al traffico e recintata e di una struttura in muratura in grado di soddisfare le esigenze organizzative, docce, sala massaggi, bar, cucina, etc..
Il circuito è completamente piano con curve sia a destra sia a sinistra ed un unico rettilineo di circa 350 metri.

REGOLE VARIE
- L’atleta dovrà indossare il microchip fissandolo alla caviglia di una delle gambe prima di entrare nell’area di partenza. Il microchip non può assolutamente essere scambiato con altri concorrenti e non potrà essere riutilizzato in altre gare o eventi. Al termine della partecipazione all’evento o a frazioni dello stesso, il microchip dovrà essere restituito alla Segreteria Organizzativa.
- Il pettorale dovrà essere indossato in maniera visibile nella parte anteriore del corpo
- E’ consentito il cambio indumenti durante l’evento, con l’obbligo di mantenere ben esposto il numero di pettorale.
- L’abbigliamento deve essere conforme a quanto previsto dal regolamento Tecnico
Internazionale
- Il Medico di Servizio è l’unica persona autorizzata ad entrare nel circuito in caso di infortunio di un atleta. Il Medico di Servizio deciderà quali trattamenti sono necessari per l’atleta e potrà imporre, qualora ne ravvisi la necessità, il ritiro dell’atleta.
- E’ esclusa ogni forma di accompagnamento, pena la squalifica
- Gli assistenti degli atleti non potranno stare in pista, se non per il tempo necessario per i rifornimenti, spugnaggi, cambi di indumenti ed altre operazioni prettamente di assistenza.
Per svolgere questa attività, gli assistenti degli atleti dovranno utilizzare solo ed esclusivamente l’apposita area di neutralizzazione.
- Non è obbligatorio “dare” strada agli atleti in caso di sorpasso in quanto tutti gli atleti hanno diritto di provare a fare la migliore prestazione personale.
- E’ vietato correre o camminare appaiati.
- L’ eventuale abbandono del circuito per soste di riposo, rifornimento, bisogni fisiologici, massaggi, cure mediche, etc… dovrà avvenire esclusivamente nell’area di neutralizzazione e dietro segnalazione ed autorizzazione dei Giudici.
- L’abbandono del circuito per altre cause non ammesse, porterà alla squalifica dell’atleta.

AGENDA E DURATA DELL’EVENTO
a) Data evento: sabato 26 ottobre 2013
b) Durata complessiva dell’evento 14 ore
c) Ore 8.00: inizio gara 12 ore e 100 km . Tempo massimo per la 100 km 14 ore.
d) Ore 10.00: partenza Maratona e 6 ore.
e) Ore 17.00: premiazione gara Maratona e 6 ore
f) Ore 22.00: fine evento.
g) Ore 22.30: premiazione gare 100 km e 12 ore

RIFORNIMENTI PERSONALI
Nell’area di neutralizzazione, sarà predisposta un’ area riservata ai rifornimenti personali.
L’area di rifornimento personale dovrà essere autogestita.
L’organizzazione non si impegna ad effettuare assistenza personale.
Agli atleti che intendono usufruire di questo servizio si consiglia di contrassegnare i propri alimenti o il proprio tratto di tavolo con il numero del pettorale o con il proprio nome.
E’ proibito prendere e ricevere somministrazione di bevande o alimenti o altro materiale personale fuori dall’area di neutralizzazione
MISURAZIONE RISULTATO
Il rilievo e l’elaborazione dei dati sarà effettuato con microchip elettronici e dai Giudici di Gara Fidal e UISP.
Nel caso di partecipazione alla 6 alla 100 km ed alla 12 ore sarà approntato il servizio standard che si utilizza in questa tipologia di gara.
14) AGGIORNAMENTO RISULTATO
Sarà fatto ogni ora sia attraverso fogli appesi in una apposita bacheca posta nell’area di
neutralizzazione sia verbalmente al passaggio degli atleti.
 
Fai clic su un'immagine per visualizzarla in dimensioni maggiori.